giovedì 12 marzo 2009

Se l'email morirà, l'assasino non sarà Facebook


Il Guardian ha commentato una ricerca di Nielsen su social networing. E cosa mette in risalto?

"It's easy enough to understand the shift towards social networking from email. Email has a huge spam problem, and efforts to stop spam frequently block legitimate messages. It's quicker to use Twitter, Facebook or an instant messaging service and there's less chance your message will be lost or blocked."

Ok, Facebook* è un fenomeno dal quale non si può prescindere, ma saltare a certe conclusioni non è un po' affrettato?
L'email ha caratteristiche che la rendono non sostituibile con i social network: Facebook sul cellulare è bello, ma non sostituisce la posta elettronica (di lavoro e non). Non sono ancora morte buste e francobolli, figuriamoci.

Il pensare ai social network come la panacea di tutti i mali porta le aziende ad andare su FB e SL, per poi accorgersi che serve a poco. Per uccidere le mail servirà ben altro, e di alternative in giro per ora non ne vedo...


PS: ok, c'entra il giusto, e non ho nemmeno la passione dei video pubblicitari su Youtube. Ma quando sono così sfacciati mi stanno subito simpatici (via)





* e dite a qualche giornalista che oltre a FB ce ne sono degli altri: i più evoluti si fermano a Twitter


Il disegno è di Sidereal

2 commenti:

stvdicorsa ha detto...

In effetti la tua posizione è coraggiosa. In tanti dicono che FB ucciderà l'email e dire il contrario ti mette decisamente contro tendenza.
A mio avviso il problema dello spam è marginale e forse solo una questione di lessico: come dovremmo chiamare la folla di persone che riemergono dal passato in FB? Tolte le poche sorprese piacevoli il resto, per semplicità, lo chamerei spam. Quindi FB e E-Mail pari sono.

In realtà l'e-mail si sta spostando sempre più dal PC al telefono e date le limitazioni dei client esistenti è più facile ipotizzare che nel tempo il contenuto medio delle e-mail sarà sottoposto a una forte cura dimagrante.

A mio avviso le piattaforme di collaboration daranno all'e-mail molto più filo da torcere...

Baldo ha detto...

Vero: e mi sa che il telefono sta donando nuova vita alla mail: ne sta cambiando lo stile e lo scopo. A volte si usa come un sms con più caratteri...