domenica 5 giugno 2011

10 consigli per usare meglio il portatile ovunque... anche al #cowobeach!


Mai fatto un post tecnico, ma quando ci vuole ci vuole. Anche perché siamo a pochi giorni dal "Coworking on the beach" del 10 giugno, (iscrizioni aperte) ed in certe situazioni bisogna stare attenti :)

A forza di usare computer portatili mi sono accorto di aver sviluppato quei "modi di fare" che non trovi scritti da nessuna parte, ma che alla fine sono utili.

Quindi in ordine sparso un po' di consigli per lavorare meglio in giro:

- Togli la batteria quando lavori e sei collegato alla rete elettrica: sembra nulla, ma il portatile con la batteria scalda il doppio. Ne guadagna il tuo benessere ed anche l'hardware (il calore é una delle cause del "deterioramento" delle prestazioni)

- Quando riponi il portatile nella sua custodia -o borsa-, sistema il lato più delicato dalla parte più protetta della custodia. Solitamente significa posizionare il lato del video dalla parte dove si trova l'imbottitura maggiore (o dalla parte delle tasche esterne, che comunque aumentano la protezione)


- Quando appoggi la borsa del computer su un tavolo mettila sempre in orizzontale: la tentazione di appoggiarla "dritta" è in agguato, ed il ribaltamento è sicuro.

- Per pulire il portatile usate l'alcool isopropilico*: ideale per schermo e tastiera, esterno ed interno. Meglio del Glassex (non é il massimo se finisce sui contatti) e dell'alcool normale (che spesso trasforma il suo odore in tanfo insopportabile). Lo trovate nei negozi specializzati in materiale per laboratori.

- Passate l'aspirapolvere sulla tastiera a cadenze regolari, o più spesso se magari l'avete usato in spiaggia.

- Evitate quando possibile di lasciare il pc in stand by: imitare i telefilm chiudendo lo schermo per spegnere il pc fa figo, ma qualche problema di frammentazione può portarlo.

- Tenete il portatile pulito (sul come vedi qualche riga sopra): ragioni tecniche, ma anche estetiche. Lo porterete in giro, in tanti ci metteranno gli occhi sopra. La tastiera con le righe nere ed il video macchiato non si possono guardare...

- Mangiate e bevete lontano dal portatile. Stare attenti non serve, ed io ho ancora una tastiera con i tasti "incollati" da un bicchiere di Coca Cola 4 anni fa...

- Evitate di lasciare il portatile acceso su tappeti, divani, letti ed altre superfici morbide. L'aria calda esce da sotto, e su superfici morbide il pc non si raffredda, poi rallenta o si blocca. E non date sempre la colpa a Microsoft :) Nel caso usate un supporto con ventola (io ho questo), utile anche se posizionate il portatile sulle gambe...

- Lasciate meno icone possibile sul desktop, soprattutto se usate il pc per presentazioni. Mille icone danno un'idea disordinata, e guardarvi mentre cercate quella giusta non dà un'idea molto professionale.

Se avete altre idee siamo qua, arrivederci in spiaggia :)



* L'isopropilico è anche il combustibile neutro della lampada Berger: quindi potete usarlo anche per questo. Oppure usare il flacone neutro della lampada per pulire il pc, anche se non è la soluzione più economica :)

- Posted using BlogPress from my iPad

2 commenti:

massimo santi ha detto...

Io aggiungerei:
- quando avvolgete il cavo di alimentazione (quello sottile in bassa tensione) non arrotolatelo stretto attorno al trasformatore ma piegatelo a soffietto (tipo i tornanti delle strade di montagna, per intenderci). Così il cavo si piega meno e ringrazia.
- Se siete su divani o letti ricordarsi che il mouse, spesso, ha il filo. Così quando ci si alza non si lancia il portatile in giro per la stanza, modello lancio del martello...

Baldo ha detto...

Sacrosanto Massimo: il colmo è che anni fa ho avuto entrambi questi problemi... :)