venerdì 25 gennaio 2008

L'ottava ristorazione

Ho l'impressione che ultimamente chi si occupa di ristorazione lasci in secondo piano un po' di sana "customer care", all'insegna del "sesonoscontentinonvenganopiùtantoriempotuttelesere"... Negli USA hanno risolto la situazione legando gran parte dei $ guadagnati dai camerieri alle mance lasciate, ed automaticamente il cliente si trasforma in un re (inapplicabile da noi, in Italia nn si lascia la mancia nemmeno a chi ti ritrova il gatto...).
E allora avanti con tutte le idee che vadano oltre le caramelle portate assieme al conto (sempre una in meno di quanti si è al tavolo.... perchè?), come questa : iniziativa sicuramente efficace, a costo zero, impegno minimo... scommettiamo che nn avrà successo?

PS per i gestori: so a cosa pensate... NO, il tappo della bottiglia nn potete farvelo pagare: insomma, un po' di eleganza...

2 commenti:

Baolian-caffeine ha detto...

non capisco, spesso spendi 50 euro per il classico bocca-figa ma le volte che, per motivi tecnici, ti "fermi" alla bocca la ragazza non viene certo a casa con te.
Non so se sono io che ragiono male mi sembra di non dire cose sbagliate.
(ok questo sarà il primo e ultimo post idiota)

baldo ha detto...

...tu hai drinkato e poi postato...lo so... :)